Domande frequenti

In questa sezione potrai trovare le risposte alle domande più comuni.

Prego, contattaci se non trovi le risposte appropriate alle tue richieste.

DOMANDE GENERALI

Che cos’è PremioCard.com?

PremioCard.com è il vantaggioso sistema di pagamento con carta prepagata USA & GETTA o Ricaricabile di iCard AD. Grazie a PremioCard, le aziende possono pagare immediatamente i loro dipendenti e i partner business in tutto il mondo. Non è richiesto alcun conto bancario per ricevere denaro dalla società.

Che cos’è la carta PremioCard?

La PremioCard è una classica carta prepagata MasterCard o VISA realizzata in plastica che riporta il numero di carta, la data di scadenza, il codice di verifica della carta e il logo di MasterCard o VISA. PremioCard è uno strumento di pagamento che permette l’accesso al tuo importo prepagato e associato al tuo conto di moneta elettronica, emessa da iCard AD. PremioCard è la carta prepagata destinata a diversi scopi. Puoi utilizzare PremioCard per acquisti presso tutti i negozi, on-line e in più di 1 milione di ATM che accettano MasterCard/VISA in tutto il mondo. PremioCard può essere utilizzata previa attivazione e se su di essa vi è un importo associato (saldo).

Come viene caricata la mia PremioCard?

La tua PremioCard può essere caricata soltanto dal nostro partner business o loro agenti o collaboratori o esercenti che hanno un contratto Partner con noi e sono dunque autorizzati a utilizzare il programma PremioCard.

Quali sono i vantaggi della carta PremioCard?

PremioCard offre veloce e facile accesso alla tua moneta elettronica e il tuo denaro può essere utilizzato ovunque MasterCard o VISA sia accettata. I tuoi benefit nello specifico sono:
  • Caricamento immediato. La tua PremioCard viene caricata in tempo reale dalla nostra piattaforma. Il tuo denaro è subito a tua disposizione.
  • Facile da caricare. La carta viene caricata immediatamente online dal nostro partner business o loro agenti o collaboratori o esercenti che stanno utilizzando il nostro Programma PremioCard Partner.
  • Accesso immediato ai contanti: Puoi controllare il tuo saldo subito dopo l’attivazione quando e dove vuoi tu. Puoi utilizzare la tua PremioCard subito dopo l’attivazione se su di essa c’è un importo disponibile.
  • Pagamento sicuro. Non diamo spazio a frodi. Come soluzione alternativa di pagamento, PremioCard protegge il tuo denaro da frodi e usi impropri grazie al PIN, che è noto solo a te.
  • Acquista ovunque. La tua PremioCard MasterCard/VISA ti permette di effettuare acquisti presso milioni di esercenti in cui MasterCard/VISA viene accettata.

Quanto costa PremioCard?

I costi variano a secondo del programma firmato dall’esercente.

Come posso ricevere una carta PremioCard?

Non è possibile ordinare una PremioCard personale. PremioCard ti sarà consegnata da uno dei nostri partner PremioCard.

Come posso attivare la mia PremioCard?

Basta inviare un SMS al numero +39 338 798 2231 oppure al +359 88 617 0011 con testo: [codice sicurezza][spazio][le ultime quattro cifre del numero della carta].

Come posso bloccare la mia PremioCard?

Basta chiamare il nostro Centro Assistenza al numero +39 02 40 03 02 52 oppure inviare una mail a info@premiocard.com

Come posso diventare un PremioCard Program Partner?

Semplicemente clicca su questo link https://www.premiocard.com/it/request_card, compila il modulo e un nostro collaboratore ti contatterà il più presto possibile.

Posso ricevere bonifici bancari con PremioCard?

Soltanto le aziende o i punti autorizzati PremioCard possono caricare la tua PremioCard.

Cosa succede al mio saldo dopo che la carta scade?

Per poter esaurire il credito disponibile sarà necessario riemettere la tua PremioCard. Puoi ordinare la nuova carta tramite il tuo accesso personale o scrivendoci su info@premiocard.com

Cosa succede se non utilizzo più attivamente la PremioCard?

Per sapere la tariffa della tua carta clicca su questo link: https://www.premiocard.com/it/terms

Quali servizi aggiuntivi offre la carta PremioCard?

PremioCard ti offre i seguenti servizi aggiuntivi:
  • SMS di notifica caricamento. Sei informato su tutti i caricamenti di denaro sulla tua PremioCard. In questo modo, sei sempre informato sulle ultime variazioni del tuo saldo disponibile.
  • SMS di informazione saldo. Questa opzione ti permette di richiedere il tuo attuale saldo della carta e credito disponibile in pochi secondi.

SONO AMMINISTRATORE DEL CONTO BUSINESS

Come faccio a ricaricare il mio Conto Business?

Una volta effettuato l’accesso sul Conto Business, basta cliccare su “Ricarica Conto” poi su “Ricarica tramite un Bonifico Bancario”, qui troverai le coordinate bancarie sulle quali effettuare il bonifico. Inoltre i nostri terminali POS permettono l’accredito immediato di tutte le transazioni direttamente sul tuo Conto Business.

Come faccio ad attivare il servizio anche in un altro mio punto vendita?

Basta farne richiesta inviando una mail a info@premiocard.com specificando il nome della società e i riferimenti per poterti contattare.

Come faccio a ordinare altre scatole di carte PremioCard?

Basta farne richiesta inviando una mail a info@premiocard.com specificando il nome della società, il numero di scatole di PremioCard necessarie e l’indirizzo (riportante il nome specificato sull’insegna) di spedizione.

Ho dimenticato la Password di Accesso al mio Conto Business, come posso fare?

Basta effettuare la procedura di “Password dimenticata” cliccando qui: https://www.premiocard.com/it/register/getForgotPassword/acc:business

Voglio cambiare il numero di cellulare associato al mio Conto Business, come devo fare?

Una volta effettuato l’accesso al conto PremioCard, basta cliccare su “Profilo” poi “I miei dati utente” quindi è possibile modificare il numero di cellulare così come l’email e la password.

Come faccio a fare un bonifico dal mio conto Business?

Una volta effettuato l’accesso sul Conto Business, basta cliccare su “Trasferimenti” poi su “Bonifici bancari” e riempire i campi richiesti.

SONO UN CASSIERE

Cosa devo fare se ho caricato una PremioCard e ho inserito il numero di cellulare del cliente errato?

È necessario inviare una mail a info@premiocard.com dettagliando la problematica avvenuta.

Cosa devo fare se ho inserito l’importo della vincita non corretto?

Non consegnare la PremioCard al cliente ed inviare una mail a info@premiocard.com dettagliando la problematica avvenuta.

Cosa devo fare se il cliente ha cambiato il documento d’identità?

Basta inviare una mail a info@premiocard.com allegando il nuovo documento d’identità.

Non riesco a connettere il POS alla rete wi-fi, cosa devo fare?

Partendo dalla schermata principale, quella con la dicitura “PremioCard BUSINESS”, basta premere 2 volte F2 e poi 4 - “Check della connettività” per controllare se il terminale è stato connesso. Per modificare invece il tipo di connessione basta cliccare su 3 - “Cambia tipo connessione”, selezionare attraverso il numero corrispondente la rete Wi-Fi del vostro locale e inserire la relativa password.

Se si visualizza la rete “IcardPAX” la password da inserire sarà composta dalle ultime 5 cifre della sequenza numerica lunga S/N presente sul codice a barre della scatola contenente il nostro router più la parola “PAX” a lettere maiuscole.

Come faccio a fare la chiusura delle transazioni sul POS?

Partendo dalla schermata principale, quella con la dicitura “PremioCard BUSINESS” basta premere 3 volte F1 poi 2 - TOTALE TRANSAZIONI poi 1 - TOTALE e premere il pulsante verde di conferma. Se invece si ha giusto necessità di fare un controllo fino a un certo punto della giornata basta non premere il pulsante verde.

Come faccio a recuperare i dati di un cliente già inserito?

Una volta effettuato l’accesso tramite PAGA una vincita, è necessario inserire il codice fiscale e a quel punto visualizzerai la schermata con i campi già popolati.

SONO UN VINCITORE

Come faccio a conoscere il saldo della mia PremioCard?

Basta inviare un SMS dal numero di cellulare associato alla tua PremioCard, al numero: + 39 338 798 22 31 o al +359 886 170 011 con il testo: [codice sicurezza][spazio][le ultime quattro cifre del numero della carta] e riceverai un SMS con il saldo disponibile. Per accedere sul sito e per seguire i movimenti di tutte le tue PremioCard, clicca qui: https://premiocard.com/it/login/cardholder

Normative Internazionali

Queste informazioni sono destinate ad aiutarla a capire il regime dello scambio automatico di informazioni (AEI) riguardante lo scambio automatico di informazioni sull'account finanziario con giurisdizioni straniere. Questo regime è conosciuto come il Common Reporting Standard.

CRS (Common Reporting Standard) contiene le procedure di due diligence comuni su come informazioni fiscali vengono scambiate tra gli istituti finanziari in alcuni paesi. Esso stabilisce le regole e le segnalazioni per lo scambio automatico di informazioni finanziarie.

Tali normative richiedono che tutte le istituzioni finanziarie del SEE, tra cui iCard AD, riportino automaticamente le informazioni sui clienti e sugli account alle autorità fiscali.

Che cos'è il SAI?

A partire dal 1o gennaio 2017, lo scambio automatico di informazioni (SAI) verrà implementato in Europa, con una prima presentazione di informazioni entro aprile 2017 e il primo scambio di dati tra le autorità fiscali di tutti i paesi del SEE partecipanti a settembre 2017. Tutti i paesi del SEE adotteranno il SAI a partire dal 2017, mentre alcuni paesi, come la Svizzera, l'Austria e altri effettueranno il primo scambio nel 2018. Per vedere questo elenco di più di 100 paesi partecipanti e il loro primo scambio di informazioni fiscali, si prega di controllare https://www.oecd.org/tax/automatic-exchange/crs-implementation-and-assistance/crs-by-jurisdiction/#d.en.345489

Sulla scia della crisi finanziaria, il G20 ha avuto un forte interesse nello stabilire uno standard globale, e a settembre 2013 ha portato a una richiesta formale all'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) per sviluppare uno standard comune di reporting come parte dello sforzo globale per combattere l'evasione fiscale. In base a tale norma, i paesi partecipanti si impegnano allo scambiarsi bilateralmente delle informazioni relative ai conti finanziari, compresi i conti bancari, conti di moneta elettronica e conti correnti, delle persone fisiche e giuridiche che detengono attività finanziarie in un paese al di fuori della loro residenza fiscale o sulla base di accordi bilaterali o multilaterali. L'UE ha accettato la direttiva 2014/107/EU del 9 dicembre 2014, che modifica la direttiva 2011/16/EU per quanto riguarda lo scambio automatico di informazioni in materia fiscale. La direttiva ha esteso la cooperazione tra le autorità fiscali UE per lo scambio automatico di informazioni sui conti finanziari e ha incorporato in modo efficace lo Standard per lo scambio automatico di informazioni finanziarie in materia fiscale (Standard comune di reporting). Tali regolamenti richiedono a tutte le istituzioni finanziarie del SEE, tra cui iCard AD, di espletare le procedure di due diligence e di segnalare automaticamente le informazioni sui clienti e sui conti alle autorità fiscali.

Quali informazioni verranno scambiate?

Per i "conti segnalabili" di iCard AD si intendono i conti di persone fisiche o giuridiche residenti fiscali di una giurisdizione partecipante che non sia la Bulgaria, le seguenti informazioni verranno segnalate automaticamente: informazioni di identificazione (ad esempio nome, codice fiscale, data di nascita, residenza fiscale), così come le informazioni sui conti finanziari (per esempio, numero del conto, saldo del conto a partire dalla fine del precedente esercizio, retribuzione lorda). Il termine "conto segnalabile" indica un conto detenuto da una o più persone segnalabili (persone fisiche o giuridiche) o detenuto da un ente non finanziario passivo con una o più persone che controlla le quali sono persone segnalabili, a condizione che sono stati identificati come tali ai sensi delle procedure di due diligence. Tutte le istituzioni finanziarie dell'UE e del SEE sono tenute a segnalare le suddette informazioni alle proprie autorità fiscali locali su base annua per tutti i clienti che si qualificano come persone segnalabili. Le autorità fiscali locali scambieranno poi le informazioni con le autorità fiscali della giurisdizione di residenza del cliente ai fini fiscali. Per determinare lo stato di un conto segnalabile potremmo richiederle dei documenti o inviarle una dichiarazione da compilare. La assicuriamo che la riservatezza rimane fondamentale e che tutti i dati verranno scambiati utilizzando processi e procedure sicure, e verranno utilizzati solo a fini fiscali.

Come supporta iCard AD i propri clienti?

Noi di iCard AD ci sforzeremo a implementare il SAI in modo più amichevole e trasparente possibile nei confronti del cliente. La informiamo che la prima segnalazione è prevista per aprile 2017 per i saldi del 31 dicembre 2016.

Che cosa è CRS?

CRS (Common Reporting Standard) contiene le procedure di due diligence comuni su come informazioni fiscali vengono scambiate tra gli istituti finanziari in alcuni paesi. Esso stabilisce le regole e le segnalazioni per lo scambio automatico di informazioni finanziarie.

L'Unione europea ha adottato CRS il 1° gennaio 2016 mediante l'applicazione di modifiche specifiche sulla direttiva per la cooperazione amministrativa nel settore fiscale. La prima segnalazione verrà eseguita nel 2017.

Non tutti i paesi hanno adottato il CRS, ma ci aspettiamo che lo avranno in un prossimo futuro. A questo proposito, iCard AD può rivedere le circostanze circa i titolari di conto o entità giuridiche che ancora non sono nella giurisdizione CRS.

Chi sarà interessato dalla CRS?

Le misure e le norme stabilite nel CRS si applicano a qualsiasi persona privata o giuridica, residente in qualsiasi giurisdizione partecipante CRS. Tuttavia è soprattutto applicabile ai conti dei residenti fiscali esteri.

CRS è applicabile ai nostri clienti, che sono residenti fiscali in un paese diverso dalla Bulgaria, come tutti i paesi del SEE e altri, che inizieranno lo scambio di informazioni fiscali nel 2017.

Che cosa siamo tenuti a fare sotto il CRS?

Per implementare CRS iCard AD bisognerebbe:

1. Identificare i titolari di conti (nuovi ed esistenti), che sono suscettibili di essere residenti ai fini fiscali in un altro paese

Per i singoli clienti, i criteri sono i seguenti:

  • Essendo un residente di un altro paese
  • indirizzo fisico o postale in un altro paese (casella postale e la cura di indirizzo (c / o) inclusa)
  • Uno o più numeri di telefono in un altro paese e nessun numero di telefono nel paese di residenza della segnalazione
  • Procura o l'autorità firmataria concessa a una persona con un indirizzo fisico o postale (tra cui ufficio postale o c / o indirizzo) in un altro paese

Per le persone giuridiche, i criteri sono i seguenti:

  • Il paese di costituzione o la sede è in un altro paese
  • Attuale indirizzo fisico o postale (tra cui casella postale o indirizzo c/o) in un altro paese
2. Comunicare le informazioni alle autorità fiscali locali

I dettagli che siamo tenuti a fornire riguardano:

  • L'identità del titolare del conto
  • Il numero di conto
  • Il saldo del conto di fine anno
  • Il reddito (interessi, dividendi, proventi lordi ecc.)

Protezione dei dati personali

iCard, in qualità di Istituto Finanziario, raccoglie ed elabora informazioni personali in relazione ai conti finanziari tenuti, in base agli accordi FATCA e secondo CRS. Questi dati possono essere forniti dall'Istituto Finanziario all'Agenzia delle Entrate in Bulgaria. I dati possono essere scambiati con autorità fiscali nelle giurisdizioni che partecipano allo scambio automatico di informazioni finanziarie ai fini fiscali.

Necessita di maggiori informazioni sulle nuove misure e sul loro significato per lei?